Home

Probabilmente, per nessu Paese al mondo circolano cosí tante veritá parallele come per Cuba. Lavorando ad un reportage per El Nuevo Herald (la versione in spagnolo del Miami Herald) mi sono reso conto di come spesso due testimoni dello stesso fatto posso avere una visione totalmente differente di quanto accaduto. Cosí, una macchina -quella che trasportava il dissidente Oswaldo Payá il 22 luglilo del 2013- accartocciata contro un albero è un incidente per uno, un atto terrorista dei servizi segreti statali per un altro. E se quella macchina la guidava un giovane politico del PP spagnolo, come nel nostro caso, che per esce ale illeso dallo schianto, la trama si infittisce.

Cosí uguale, in fondo, a quanto accadrebbe da questo lato dell’ Oceano.

Per l’ Herald ho cercato storie simili, di persone che si fossero sentite seguite o in pericolo quando si recarono a Cuba per portare aiuti, soldi e solidarietá ai dissidenti politici.

L’ articolo intero -in spagnolo- si puó leggere qui.

Annunci

One thought on “Scrivere di Cuba

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...