Home

Madrid in agosto é quasi silenziosa. Aumentano i colori, diminuisce la monotonia. I turisti alla Puerta del Sol trovano ristoro all’ ombra della statua equestre di Carlos III, dove ha appena finito di suonare la banda di ‘mariachis’ che porta una ventata di Messico nel centro della capitale. In molti non osano uscire dalla Calle Preciados, intrappolati all’ ombra delle grandi tele colorate a dieci metri al suolo e circondati da un’ acquario di vetrine. Gli artisti di strada ringraziano.

‘Madrid non è mai come ad agosto. Plaza de Embajadores.

Non c’é spazio per pensare alla crisi, qui, a due passi dal Corte Inglés. Brulicante di gente, il colosso commerciale spagnolo é sempre tenuto sotto controllo da un paio di discrete pattuglie della polizia, il cui percorso per le strade del centro é tutt’ altro che casuale. Sol, Preciados, Corte Inglés di Callao. E poi la calle Montera, per dare un occhiate veloce alle puttane che sussurrano promesse da le mille e una notte a chi gli regala uno sguardo. Quando passa la volante, alzano la testa, fiere, petto in fuori. Guardano oltre, mentre gli agenti driblano gli strilloni che comprano Oro e controllano che tutto continua nella calda normalità di fine agosto. L’ informatore non fa nessun cenno, la ronda puó continuare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...