Home

La situazione nel Paese iberico occupa le prime pagine di rinomati giornali e riviste internazionali.

Oggi tocca a The Economist, che ritocca il lemma “Pain in Spain”, coniato -almeno a livello mediatico- da un editoriale di febbraio del Financial Times e ripreso, sempre in un articolo scritto dall’ editore, a inizio luglio da The Guardian.

Ieri era invece a Liberátion a dedicare una grande prima pagina alla Spagna. Rosso, giallo e Rosso, e una parola: Perduti.

Una prima molto diversa da quella che la stessa rivista pubblicava nel 2008, come ricordava oggi attraverso il suo account di Twitter il corrispondente in Spagna di Europe1, Henry de Laugèrie: il Paese di “Zapatero il modernizzatore” era “in ebollizione”.

In Italia, invece, ci ha pensato Internazionale, con l’ immagine del toro (poderoso e pronto a caricare) simbolo della Spagna. Una scelta non gradita da molti locali che l’ hanno vista: il binomio Spagna – toro ha un significato politico molto piú profondo di quello che possa avere un Italia – pizza.

Per usare l’ immagine del toro, è piú azzeccata la scelta del quotidiano uruguayano El Observador: il toro è ridotto all’ osso (esattamente come la sua cultura politica, ormai vecchia e vicina ad un ricambio). La frase, “salvate la Spagna”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...